L’eco di Manuel – 326 Days

ManuelLorussodi Manuel Lorusso

15 Luglio 2014- 6 Giugno 2015, sono passati 326 giorni dal giorno in cui un fulmine a cieli sereno si abbatté metaforicamente parlando sulla testa di milioni di tifosi juventini, fino al giorno della finale di Berlino di Champions League.

Quasi superfluo rammentare cosa avvenne in quel giorno di metà luglio; certamente i pensieri e le reazioni che ogni tifoso juventino ebbe in quel momento furono le più disparate. Si passò dall’incredulità dei primi momenti, allo smarrimento, alla paura che un ciclo di vittorie sarebbe terminato, fino alla rabbia che portò al classico e purtroppo aggiungo ormai abituale scontro verbale anche accesso tra noi tifosi specie sui social network.

Personalmente al di là delle considerazioni sui personaggi coinvolti in questa vicenda, restavo assolutamente convinto che la squadra tecnicamente parlando restava senza peccare di presunzione ancora la migliore in Italia e la società assolutamente solida nel suo organigramma societario.

Era da valutare certamente l’impatto che la nuova conduzione tecnica avrebbe avuto su tutto l’ambiente e sui giocatori in particolare; Massimiliano Allegri ha avuto l’intelligenza di entrare nel mondo Juve in punta di piedi, consapevole del fatto che i tre anni di gestione precedente non potevano essere dimenticati e cancellati facilmente da tifosi e calciatori.

Gradualmente ha portato dapprima all’interno dell’ambiente il diverso modo di approcciare le partite e di 20150523_Napoli (66)rapportarsi con lo spogliatoio, e poi le sue conoscenze tecniche e tattiche che già avevano dato buoni risultati in sue precedenti esperienze su altre panchine.

Ero fiducioso che comunque in ogni caso qualcosa avremmo portato a casa; ma alzi la mano chi si sarebbe aspettato di arrivare al 6 giugno in finale di Champions League con la concreta possibilità di realizzare una storica tripletta.

Insomma i soliti detrattori composti da tifosi juventini cosiddetti “VIP” , che per farsi pubblicità si dissociavano e si astenevano dal tifare per quest’anno, salvo rimanere poi folgorati sulla via di Damasco, e i soliti gufi assortiti che già pregustavano di banchettare sulla carcassa della zebra abbandonata secondo loro a una triste e lenta agonia, sono per l’ennesima volta rimasti delusi.

Se il 6 giugno fossimo riusciti nell’impresa di vincere la Champions League sarebbe stata personalmente la mia stagione più vincente da quando dall’età di sei anni faccio ininterrottamente il tifo per questi colori nella buona e soprattutto nella cattiva sorte.

Certamente un pizzico di delusione forte per l’esito della finale di Berlino resta in me ed è normale; ma a differenza di altre finali perse in malo modo spesso con i favori del pronostico della vigilia, questa volta posso dire di essere orgoglioso di ciò che è riuscita a fare la squadra nei 90’ minuti.

20150523_Napoli (72)Abbiamo sofferto, lottato e a tratti anche spaventato la squadra a mio avviso in questo momento più forte al mondo; il mio orgoglio è stato anche quello di centinaia di tifosi juventini che hanno accolto alle quattro di mattina a Caselle la squadra dandogli il giusto e doveroso tributo per questa splendida stagione.

Ecco ripartiamo proprio dalle scene di Caselle e cerchiamo di essere sempre positivi e uniti nei confronti di questa squadra e questa società; potrebbero esserci le partenze di alcuni nostri campioni, ma se alcuni partiranno altri campioni arriveranno, per consentirci di rimanere lassù in cima dove la nostra storia ci ha abituato ad essere, a differenza di storie di altre società abituate a sporadiche vittorie accompagnate invece da anni di oblìo.

Chiudo facendo una considerazione del tutto personale sul fatto che molti tifosi di altre squadre abbiano tifato Barcellona nella finale.

La logica del “tifo contro” o la si accetta sempre o non la si accetta mai, non sono ipocrita e non nascondo il fatto che solo in rare occasioni ho tifato per le squadre italiane in occasioni di partite nelle coppe europee; ciò può essere condivisibile o meno ma ognuno agisce e si comporta secondo propria coscienza.20150523_Napoli (42)

Da appassionato e credo anche abbastanza conoscitore di vicende calcistiche sono il primo a riconoscere però in caso di successo della squadra italiana il merito della vittoria, e in talune circostanze ad alcuni conoscenti e amici di queste squadre ho rivolto loro i miei complimenti;

così come al contrario agli stessi ho rivolto battute e sfottò in caso di sconfitta.

La cosa triste invece sono le riunioni in stile logge massoniche che ho saputo si sono organizzate tra tifosi non juventini per seguire e sperare ovviamente in una nostra sconfitta, mentre è se mi si consente molto da sfigati e frustrati l’aver fatto caroselli e addirittura sparato fuochi d’artificio per “festeggiare” l’evento.

A questi “fenomeni” dedico la celebre frase “Lunga vita al nemico affinché possa assistere alla nostra vittoria”.

Mentre a noi popolo gobbo la dedica che fa da colonna sonora a questa stagione e per quelle prossime è uno striscione esposto anni fa dalla mitica Curva Sud “ C’E’ UNA STELLA IN CIELO CHE INDICA IL CAMMINO, FORZA JUVE VINCERE E’ IL TUO DESTINO”.

Si riparte perciò ad agosto verso la conquista del titolo di “pentacampioni” e poi…e poi.. alla divina provvidenza non poniamo limiti! Avanti Juve…fino alla fine!

P.s. Unica nota veramente stonata di questa stagione è stata la pessima gestione dei biglietti per la finale di Champions League da parte della società. Quest’ultima deve ricordarsi sempre che il tifoso, specie quello che è stato vicino alla squadra quando le cose andavano male dev’essere sempre rispettato e non trattato come un semplice “cliente”!

Si ricorda che tutti gli scritti, come le foto marchiate “signorainrosa.com” presenti o meno nel blog, sono amatoriali e non a scopo di lucro. Tutto il materiale pubblicato dal blog è protetto da LICENZA. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...