“Il Giullare” dixit – Giovinco, carriera stroncata da 40 milioni di euro

di Davide “il Giullare” Vaccari

20140924_Cesena (19)

Premetto che io da sempre sono un affezionato di Seba, perché lo seguo fin dalla Primavera, non dico fin da piccolo perché la battuta sarebbe fin troppo facile, ed è quindi impossibile per me volergli male ma non è mai stato esente da critiche. Dopo averlo difeso per il ruolo ritagliatogli dal cantante Ranieri, certo una posizione non sua (l’esterno o il tornante di centrocampo) e il trattamento riservatogli da quel povero Cristo di Ferrara, della serie “La corrida. Debuttanti allo sbaraglio” che lo ha fatto accomodare in panca, dopo ottime prestazioni, per il rientro di mister 30mln di Euro (Diego per chi non avesse capito la velata allusione). L’ho poi però criticato per le prestazioni non di livello avute alla Juve da titolare con un Mister, Antonio Conte, che lo ha voluto fortemente e messo in campo sempre con piena fiducia. Io prima del suo ritorno dal Parma ho sempre detto che non si poteva giudicare Seba per il suo passato visto che nessun allenatore precedente a Conte aveva puntato veramente su di lui. Poi però, tornato alla casa madre, non è mai esploso e si è rivelato solo un buon giocatore (un mini cicciolo se si guarda l’esplosione che ha avuto) da squadra di medio – alta classifica, una Fiorentina o un Napoli per intenderci, oppure una buona riserva da Juve al top. Sono convinto ancora ora che un Giovinco in panca non sarebbe20122013_20130106_JuveSamp (55) mai una brutta arma da tenere in serbo (држати traduzione in serbo del verbo tenere) per battere gli avversari, ma il mancato rinnovo mi ha fatto pensare che né Seba né tantomeno il suo procuratore avessero capito qual era la reale forza del giocatore. Mi son chiesto come fosse possibile che un giocatore chiedesse tanto per restare alla Juve quando era una riserva e la risposta è stata che lui stesso non avesse capito le sue reali qualità, non tanto tecniche ma caratteriali ma poi tutti i “tarzanelli” sono arrivati al pettine. Giovinco ed il procuratore credo abbiano fatto un ragionamento semplice: che facciamo? E’ meglio andare in una squadra medio alta per giocare titolare, fare qualche partita in Nazionale e alla fine non vincere nulla portando a casa un ricco stipendio oppure è meglio andare dove il calcio lo praticano dall’altro ieri chiudendo la carriera a 27 anni e guadagnando quanto un pallone d’oro? La sua moralità ha detto viva i 40mln di Euro! Ognuno è libero di pensarla come vuole ma in questa scelta, caro Seba, mi sei caduto talmente tanto in basso che se ti viene un’erezione pensando ai milioni di euro del contratto trovi il petrolio! Non lo trovo accettabile, è un insulto verso la situazione economica in cui ci troviamo al giorno d’oggi, prostituirsi quando si avrebbe ancora la possibilità di divertirsi, togliersi soddisfazioni e deliziare i propri tifosi in un vero campionato, inglese, spagnolo o italiano che sia, giocarsela con la Nazionale e portare a casa comunque quei 3 o 4 mln di euro… Cos’è Seba, pensi di campare quanto Matusalemme o di portarteli nell’aldilà?
Eh si, mi spiace Seba ma mi hai deluso tantissimo.
Un saluto da ex tifoso al mio ex giocatore Seba “Atom” Giovinco.

Si ricorda che tutti gli scritti, come le foto marchiate “signorainrosa.com” presenti o meno nel blog, sono protetti da LICENZA

One thought on ““Il Giullare” dixit – Giovinco, carriera stroncata da 40 milioni di euro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...